martedì 13 novembre 2012

[Ricetta] Tartufi al cioccolato e noci

I tartufi al cioccolato con l'uvetta che ho pubblicato qui ci sono piaciuti talmente tanto che ho deciso di provare subito una variante.
La base di cioccolato e panna è la stessa ma stavolta nell'impasto ho messo le noci! Inoltre stavolta ho preparato il composto nel tardo pomeriggio e l'ho fatto riposare in frigorifero per l'intera notte, in questo modo la mattina seguente era molto sodo e ho potuto formare le palline facilmente con le mani.
INGREDIENTI:
100 gr di cioccolato fondente
100 ml di panna fresca liquida
15 gr di burro
50 gr circa di gherigli di noce
cacao amaro in polvere q.b.

Ho tritato grossolanamente il cioccolato con il coltello.
Ho messo la panna in un pentolino sul fuoco e l'ho fatta scaldare. Una volta raggiunto il punto di ebollizione ho aggiunto il cioccolato e ho mescolato fino a farlo sciogliere completamente. Ho unito quindi il burro, facendolo amalgamare bene.
Ho tritato le noci con la mezzaluna e le ho aggiunte all'impasto.
Ho versato il composto in una ciotolina di vetro e l'ho lasciato raffreddare prima a temperatura e poi in frigorifero per qualche ora.
Ho formato delle palline con le mani e le ho rotolate nel cacao in polvere.
Ho adagiato i tartufi nei pirottini e li ho rimessi in frigorifero a solidificare.
Con questa ricetta partecipo al contest "Panna mon amour!" del blog Nidalea e il giardino dei limoni:
Con questa ricetta partecipo al contest "Il paradiso della frutta secca" del blog Una fetta di Paradiso:

7 commenti:

  1. Davvero succulenti... e secondo me, come le ciliegie: "una tira l'altra" :o)

    RispondiElimina
  2. Grazie Lory! Sì, in effetti, una volta che li hai davanti è difficile fermarsi!! :D

    RispondiElimina
  3. Eccomi, felice di conoscerti. Bel blog e ricetta perfetta, la inserisco nel contest... in bocca al lupo..baci

    RispondiElimina
  4. Questi dolcetti fanno fare sempre una bella figura! Troppo carini.

    RispondiElimina
  5. Grazie Flò! Hai ragione, sono veloci fa fare e buonissimi, cosa vogliamo di più?!

    RispondiElimina