mercoledì 19 luglio 2017

[Libri] La mia vita non proprio perfetta di Sophie Kinsella




Titolo: La mia vita non proprio perfetta
Autore: Sophie Kinsella
Editore: Mondadori
Formato: eBook
Pagine: 407
ISBN-10: 8852078983
ISBN-13: 9788852078989

Katie è una ragazza di campagna di ventisei anni il cui sogno è diventare una londinese con la L maiuscola. Adora la vita della grande metropoli scintillante, ma il punto è che non se la può permettere. Come tante persone della sua età fa fatica ad arrivare alla fine del mese, anzi della settimana, tra stage mal pagati e lavori a termine è sempre a corto di soldi, vive in uno spazio minuscolo in coabitazione con altri ragazzi con cui non va esattamente d'accordo, si veste solo con abiti presi al mercato, mangia come un uccellino, ma nonostante tutto ciò resiste. Katie fa credere a tutti di avere una vita fantastica postando su Instagram foto patinate e modaiole, ma la verità è tristemente un'altra. Lei vorrebbe diventare come Demeter, anzi essere Demeter, la sua responsabile nella famosa agenzia di marketing in cui ora lavora, una quarantenne realizzata nella professione e nella vita, piena di glamour, sicura di sé e molto egocentrica. Ma quando improvvisamente Katie rimane di nuovo senza lavoro, è costretta a tornare a vivere dai genitori nel Somerset. Mortificata, vede svanire il suo sogno di carriera, ma ancora non sa che la partita è tutta da giocare. "La mia vita non proprio perfetta" è una commedia agrodolce che gioca con grande arguzia sul tema dell'apparire. Quante persone al mondo cercano di dare un'immagine di sé che non corrisponde affatto a quella vera, soprattutto sui social?


Lo stile della Kinsella mi piace sempre molto: è giovane, fresco e frizzante e anche in questo nuovo romanzo non si è smentita. La narrazione è infatti molto piacevole e scorre velocemente, la trama è leggera ma i contenuti sono particolarmente attuali e ben sviluppati.
Personalmente non conoscevo il glamping, il "campeggio di lusso" che è alla base di tutta la vicenda ma, grazie al libro e a qualche ricerca, ho scoperto che si tratta di un fenomeno che sta prendendo piede a livello globale.
La protagonista Katie è la classica ragazza che cerca di trovare la sua dimensione nel mondo del lavoro, è da sempre appassionata di branding e sogna una carriera nel marketing, ma si trova davanti al muro della realtà che la vede rimbalzare da un ufficio all'altro nel caos di Londra. Cerca quindi di costruirsi una sua dimensione parallela su Instagram, postando foto patinate di una bella vita immaginaria e riuscendo a sembrare proprio così agli occhi degli altri. Anche in questo caso, giocando con l'ironia, l'autrice riesce a fornirci un'analisi ben salda dei nostri giorni, dove i social media e l'apparire contano spesso più della realtà. Ho trovato questa protagonista molto vera, semplice e simpatica ed è stato facile immedesimarsi in lei e nella sua situazione.
Mi sono piaciuti molto anche i personaggi di Mick e Biddy, il padre e la matrigna, due adulti catapultati in un mondo che avanza veloce: entrambi, a loro modo, cercano di stare al passo con i tempi, appoggiando la figlia e cercando di proteggerla.
Demeter, il capo di Katie, è invece un personaggio che si ama o si odia, è infatti molto particolare e sopra le righe. Si impara a conoscerla e apprezzarla andando avanti nella lettura, anche se non mi ha convinta pienamente.
Purtroppo ho trovato un po' esagerato lo sviluppo della trama, il cambio repentino di situazione che sfocia in un finale forse eccessivamente idilliaco e irreale. Avrei preferito che si restasse un po' più con i piedi per terra come accaduto per buona parte del libro.
Voto: 3,5/5

Partecipo a:
La Ruota delle Letture: obiettivo 10 - leggi un libro pubblicato nel 2017
The Hunting World Challenge: tacco (in copertina)
Il Giro del Mondo in 80 Libri: Cile - leggi un libro in cui l'ambientazione principale è un'isola
Sfida di Lettura LPS 2017: luglio - un libro non ancora letto di un autore che ami

Nessun commento:

Posta un commento